Argomenti

SISTEMA ENDOCRINO DIFFUSO

SISTEMA ENDOCRINO DIFFUSO

Il sistema endocrino diffuso comprende un gran numero di cellule sparse in numerosi organi e tessuti, che contengono granuli di secrezione e producono sostanze ormonali con azione paracrina o endocrina.
La sua esistenza, ipotizzata un secolo fa, è stata confermata solo pochi anni fa. Le cellule del sistema endocrino diffuso sono ingrado di accumulare amine e/o captarne i precursori e di decarbossilarli, sono state chiamate APUD (amine precursor uptake and decarboxylation). Le analogie morfologiche di queste cellule (neuroni autonomici, cellule C della tiroide, cellule cromaffini della midollare del surrene) suggerirono una comune origine embriologica della cresta neurale o comunque del neuroectoderma.
Tuttavia, successive ricerche dimostrarono che le cellule endocrine del pancreas e del tubo digerente, come quelle dell’adenoipofisi e delle paratiroidi, benchè tutte con caratteristiche APUD, originano dall’endoderma. Per questo attualmente si preferisce parlare di cellule neuroendocrine e di sistema neuroendocrino diffuso (SNED) o localizzato e di cellule neuroendocrine. Il sistema neuroendocrino localizzato comprende cellule del surrene, gangli e pargangli, mentre le cellule dello SNED sono presenti nel tratto gastro-enteropancreatico (GEP), nel sistema nervoso centrale e periferico, nell’apparato urogenitale e in numerosi altri organi e tessuti, quali cute, miocardio, timo, polmone e mammella.