Posts Tagged 'ipertiroidismo'

INTERFERONE E TIROIDE

INTERFERONE E TIROIDE

Autore: Dott. Zuppi Paolo

Circa il 3 % della popolazione umana è affetto da epatite C (HCV +) e l’infezione, se non trattata, provoca l’insorgenza di cirrosi epatica nel 30 % dei casi in 20 anni.
L’infezione da HCV si accompagna inoltre ad aumentata incidenza di poliarterite nodosacrioglobulinemia, sindrome CREST, fibrosi polmonareuveite, trombocitopenia, artrite reumatoide, eritema nodoso, diabete mellito tipo 1, patologia tiroidea. L’infezione da HCV determina un netto aumento della ...

Continua →

IPERTIROIDISMO IN GRAVIDANZA

IPERTIROIDISMO IN GRAVIDANZA

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

L’ipertiroidismo in gravidanza è un evento raro (0,05-3% delle gravidanze) ed il suo riconoscimento può essere difficoltoso in quanto alcuni segni e sintomi (nervosismo, sudorazione, dispnea, tachicardia) sono comuni al fisiologico stato gravidico. Invece, segni più specifici quali perdita di peso, gozzo ed oftalmopatia, possono suggerire più chiaramente la presenza di un ipertiroidismo da Continua →

MORBO DI BASEDOW

MORBO DI BASEDOW

Autore: Prof. Corsello Salvatore Maria

L’ipertiroidismo è una condizione caratterizzata da un aumento dell’attività secretoria di iodotironine da parte della tiroide, associato o no a tireotossicosi (espressione dell’azione tossica delle iodotironine a livello tissutale). Dal punto di vista fisiopatologico, si distinguono (1):
Sintomi tireogeni: sono riproducibili sperimentalmente con la somministrazione di ormoni tiroidei e tendono a regredire con l’assunzione di tireostatici (ipermetabolismo, sintomatologia cardio-circolatoria, digestiva, muscolare, turbe neuropsichiatriche, aspetti oculo-palpebrali).
Sintomi extratireogeni: non sono evocabili ...

Continua →

OFTALMOPATIA BASEDOWIANA

OFTALMOPATIA BASEDOWIANA

Autore: Prof. Bartalena Luigi

Il termine Oftalmopatia Basedowiana (OB) definisce il complesso delle manifestazioni oculari che si osservano frequentemente nei pazienti affetti da una particolare forma di ipertiroidismo (morbo di Basedow) (1). Tuttavia, questa malattia oculare può svilupparsi, seppur molto più raramente, anche in pazienti con affetti ad ipotiroidsmo (tiroidite cronica autoimmune di Hashimoto) o, addirittura, in pazienti senza apparenti alterazioni tiroidee (cosiddetta oftalmopatia basedowiana isolata o Euthyroid Graves’ Disease) (Tabella ...

Continua →

IPERTIROIDISMO

IPERTIROIDISMO

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

La tiroide è una ghiandola endocrina in grado di produrre, contenere e liberare tiroxina (T4) e triiodotiroinina (T3) comunemente noti come ormoni tiroidei. La tiroide, pertanto, è una ghiandola che contiene grosse quantità di ormoni tiroidei contenuti in strutture chiamate follicoli.
Se la tiroide viene danneggiata per qualche motivo (spesso per processi infiammatori) viene liberata una grossa quantità di ormoni tiroidei che dà origine ad un quadro clinico detto tireotossicosi.
L’ipertiroidismo, invece, è ...

Continua →

OFTALMOPATIA BASEDOWIANA

OFTALMOPATIA BASEDOWIANA

Autore: Dott. Arezzo Carmelo

L’ oftalmopatia tiroidea è un termine utilizzato per indicare una patologia oculare che deriva da una alterazione del corretto funzionamento di una delle più importanti ghiandole del nostro corpo, la tiroide.
E’, infatti, ormai accertato che sia l’ipotiroidismo e più frequentemente e in maniera più evidente l’ipertiroidismo autoimmuni possono determinare manifestazioni oculari caratteristiche.

FISIOLOGIA
Prima di addentrarci nell’oftalmopatia tiroidea è utile dare ...

Continua →

AMIODARONE E TIROIDE

AMIODARONE E TIROIDE

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

L’amiodarone è un farmaco ricco di iodio che è stato approvato dalla Food and Drug Administration (nel 1985) per il trattamento delle severe aritmie ventricolari. L’amiodarone, inoltre, è utilizzato nella terapia delle tachicardie parossistiche sopraventricolari, della fibrillazione atriale e del flutter.

Gli effetti collaterali dell’amiodarone sono legati al dosaggio e alla durata del trattamento e comprendono: depositi corneali, fotosensibiltà e fotofobia, iperpigmentazione cutanea, tossicità polmonare, epatotossicità e neuropatia periferica. Ma ...

Continua →