Articoli marcati con tag 'struma'

ECOGRAFIA DEL NODULO TIROIDEO

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

L’ecografia del nodulo tiroideo ha un ruolo fondamentale: una metodica semplice che, se eseguita da un medico esperto di patologia tiroidea permette di individuare i noduli maggiormente sospetti per tumore.

INTRODUZIONE
Il nodulo tiroideo è indubbiamente una delle patologie tiroidee più frequenti. Il riscontro di noduli tiroidei, spesso casuale, è in continuo aumento in conseguenza della sempre maggior diffusione della metodica ecografica. La loro prevalenza è stimata fino al 60% ...

Continua →
2

TERMO-ABLAZIONE DEI NODULI TIROIDEI (LASER O RADIOFREQUENZE)

I noduli tiroidei, singoli o multipli, sono tra le patologie endocrine più frequenti ed il loro riscontro nella popolazione generale è in progressivo aumento come conseguenza dell’uso sempre più diffuso dell’ecografia del collo e del doppler carotideo.
Pertanto, attualmente si stima che la patologia nodulare tiroidea abbia una prevalenza complessiva che può arrivare al 70% della popolazione generale se il metodo utilizzato per la diagnosi è quello ecografico.
Nella maggioranza dei ...

Continua →
6

NODULO FOLLICOLARE TIROIDE (TIR3)

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

L’agoaspirato tiroideo (Fine Needle Aspiration, FNA) è una metodica minimamente invasiva che consente, nella maggior parte dei casi, una diagnosi certa e precisa della natura di un nodulo della tiroide.
Il razionale dell’agoaspirato tiroideo consiste nel prelevare alcune cellule di un nodulo chiamate tireociti.
Ciò consente di studiarne le caratteristiche ed ottenere informazioni precise sulla natura della lesione (nodulo benigno o maligno).
Secondo quanto suggerito dalla SIAPEC 2007, l’agoaspirato potrà essere ...

Continua →
7

CARCINOMA PAPILLARE (PAPILLIFERO) DELLA TIROIDE

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

Il riscontro di noduli tiroidei è un evento molto frequente.
Tuttavia il carcinoma della tiroide si riscontra solo in una bassissima percentuale di noduli tiroidei rappresentando circa lo 0.3% di tutti i noduli.
Il carcinoma papillarecarcinoma papillifero della tiroide è il tumore tiroideo più frequente rappresentando circa l’80% delle neoplasie tiroidee.
Fortunatamente, tuttavia, oltre ad essere il più frequente, il carcinoma papillare è anche quello con prognosi migliore, soprattutto se al ...

Continua →
14

TUMORE DELLA TIROIDE

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

Il riscontro di noduli tiroidei è un evento molto frequente.
Tuttavia il carcinoma della tiroide è presente solo in una piccola percentuale di noduli tiroidei (0.3%).
Pertanto il riscontro di un nodulo alla tiroide non deve far pensare necessariamente alla presenza di un tumore. Inoltre, il carcinoma tiroideo è un tumore solitamente associato ad una lenta crescita e ad una bassa aggressività tanto che, talvolta, i carcinomi di piccole dimensioni (microcarcinomi) possono addirittura rimanere silenti ...

Continua →
20

ELASTOSONOGRAFIA TIROIDEA

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

L’elastosonografia o elastografia è una nuova tecnica ecografica in grado di fornire informazioni sulla durezza di un tessuto o di un nodulo.
Fino ad oggi il grado di durezza di un nodulo tiroideo poteva esser dedotto, ed in modo approssimativo, dal medico solo mediante la palpazione effettuata durante l’esame clinico del collo. Oggi, invece, l’elastosonografia consente di oggettivare e quantificare in modo preciso la durezza di un nodulo tiroideo. Per tale ragione l’elastosonografia è attualmente ...

Continua →
5

ECOGRAFIA TIROIDEA

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

L’ecografia della tiroide è una metodica ormai molto diffusa nella pratica clinica della diagnostica tiroidea.
Trattasi di un esame non invasivo, non doloroso, non associata a somministrazione di radiazioni e pertanto eseguibile a qualsiasi età ed in qualsiasi periodo della vita fertile (anche in gravidanza) senza alcun controindicazione.
L’ecografia, infatti, viene effettuata mediante uno strumento (ecografo) dotato di una sonda maneggiata da un medico (ecografista) che utilizza gli ultrasuoni per ricavare delle informazioni sulla composizione ...

Continua →
27

AGOASPIRATO TIROIDEO

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

L’agoaspirato tiroideo (Fine Needle Aspiration, FNA) è una metodica minimamente invasiva che consente, nella maggior parte dei casi, una diagnosi precisa sulla natura dei noduli della tiroide.
Tale metodica, nel caso di voluminose cisti (colloidali o emorragiche), può avere anche una valenza terapeutica.
Il razionale dell’agoaspirato tiroideo consiste nel prelevare alcune cellule tiroidee (tireociti) contenute nel nodulo che si vuole analizzare al fine di ottenere informazioni precise sulla natura del nodulo tiroideo.

TECNICA
Continua →

24

ABLAZIONE PERCUTANEA ECOGUIDATA CON RADIOFREQUENZA DEI NODULI TIROIDEI

Autore: Prof. Spiezia Stefano

La patologia nodulare tiroidea è una patologia piuttosto comune con una prevalenza complessiva che varia dal 5 al 50%.
Nella maggioranza dei casi i noduli tiroidei sono lesioni benigne.
Le strategie terapeutiche sono numerose ed includono la terapia medica soppressiva con levotiroxina, che è indicata in giovani pazienti con piccoli noduli freddi e normale funzione tiroidea.
La chirurgia costituisce il gold standard per i noduli maligni, gozzi compressivi (e/o con diametro massimo ...

Continua →
0

GOZZO MULTINODULARE (STRUMA)

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

Il gozzo della tiroide (struma tiroideo) è una delle più frequenti patologie tiroidee, e consiste in un aumento volumetrico della tiroide, che può essere a sua volta di tipo diffuso (gozzo diffuso) o nodulare (gozzo uninodulare o multinodulare).

EPIDEMIOLOGIA
L’incidenza del gozzo dipende molto dalla quantità di iodio introdotto con la dieta nella popolazione. Il fabbisogno giornaliero è 150 μg (per gli adulti), 90 μg (nei neonati) e 200 μg (nella gravidanza). 
Lo iodio viene ...

Continua →
18
Pagina 1 del 2 12