Articoli marcati con tag 'agoaspirato'

LINEE GUIDA NODULO DELLA TIROIDE AACE/ACE/AME 2016

Linee guida AACE/ACE/AME 2016 sulla gestione clinica del nodulo della tiroide: dalla stratificazione del rischio ecografico all’indicazione all’agoaspirato.

Nel Giugno 2016 sono state pubblicate le nuovissime linee guida AACE/ACE/AME 2016 (American Association of Clinical Endocrinologists (AACE), American College of Endocrinology (ACE), Associazione Medici Endocrinologi (AME)) per la diagnosi e la gestione del nodulo tiroideo.
Le linee guida contengono elementi per migliorare la gestione dei pazienti con noduli tiroidei, ma si ...

Continua →
0

BIOPSIA DELLA TIROIDE (CORE NEEDLE BIOPSY)

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

La biopsia tiroidea (Core Needle Biopsy, CNB), è una metodica che permette di prelevare non solo alcune cellule, ma addirittura un frustolo di tessuto.

L’agoaspirato tiroideo (Fine Needle Aspiration, FNA) è una metodica minimamente invasiva che consente, in buona parte dei casi, di determinare la natura di un nodulo della tiroide. Il razionale dell’agoaspirato tiroideo consiste nel prelevare con un ago sottile (22-27 G) alcune ...

Continua →
2

AGOASPIRATO TIROIDEO (SIAPEC 2014)

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

L’agoaspirato tiroideo (Fine Needle Aspiration, FNA) è una metodica minimamente invasiva che consente una diagnosi di natura dei noduli della tiroide.

DEFINIZIONE
L’agoaspirato tiroideo (Fine Needle Aspiration, FNA) è una metodica minimamente invasiva che consente, nella maggior parte dei casi, una diagnosi precisa sulla natura dei noduli della tiroide. Tale metodica, nel caso di voluminose cisti (colloidali o emorragiche), può avere anche una valenza terapeutica.
Il razionale dell’agoaspirato tiroideo consiste nel prelevare alcune cellule ...

Continua →
4

NODULO TIROIDEO CAPTANTE ALLA PET

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

La Tomografia ad Emissione di Positroni (PET) è una potente tecnica di imaging total-body utilizzata nella valutazione di pazienti con malattia neoplastica, nota o sospetta.
Il tracciante abitualmente utilizzato da questa tecnica è il 18-F-fluoro-desossi-glucosio (FDG). La PET si basa sul principio che le cellule tumorali hanno una captazione di glucosio (uptake) maggiore delle cellule normali. Pertanto il riscontro di aree ipercaptanti il FDG durante un esame PET indica solitamente la presenza di una lesione ...

Continua →
2

DIAGNOSI MOLECOLARE TUMORE TIROIDE

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

I noduli della tiroide rappresentano la patologia endocrina più frequente la cui prevalenza, valutata con la metodica ecografica può arrivare sino al 67% della popolazione generale.
Sebbene la maggior parte dei noduli tiroidei siano benigni è sempre necessario escluderne la malignità.
A tal fine sono state utilizzate l’ecografia del collo e l’agoaspirato del nodulo tiroideo.
Alcuni parametri ecografici del nodulo, infatti, (ipoecogenicità, disomogeneità, irregolarità dei margini, vascolarizzazione intranodulare) possono ...

Continua →
7

NODULO FOLLICOLARE TIROIDE (TIR3)

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

L’agoaspirato tiroideo (Fine Needle Aspiration, FNA) è una metodica minimamente invasiva che consente, nella maggior parte dei casi, una diagnosi certa e precisa della natura di un nodulo della tiroide.
Il razionale dell’agoaspirato tiroideo consiste nel prelevare alcune cellule di un nodulo chiamate tireociti.
Ciò consente di studiarne le caratteristiche ed ottenere informazioni precise sulla natura della lesione (nodulo benigno o maligno).
Secondo quanto suggerito dalla SIAPEC 2007, l’agoaspirato potrà essere ...

Continua →
7

CARCINOMA PAPILLARE (PAPILLIFERO) DELLA TIROIDE

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

Il riscontro di noduli tiroidei è un evento molto frequente.
Tuttavia il carcinoma della tiroide si riscontra solo in una bassissima percentuale di noduli tiroidei rappresentando circa lo 0.3% di tutti i noduli.
Il carcinoma papillarecarcinoma papillifero della tiroide è il tumore tiroideo più frequente rappresentando circa l’80% delle neoplasie tiroidee.
Fortunatamente, tuttavia, oltre ad essere il più frequente, il carcinoma papillare è anche quello con prognosi migliore, soprattutto se al ...

Continua →
14

AGOASPIRATO TIROIDEO

Autore: Dott. Andrioli Massimiliano

L’agoaspirato tiroideo (Fine Needle Aspiration, FNA) è una metodica minimamente invasiva che consente, nella maggior parte dei casi, una diagnosi precisa sulla natura dei noduli della tiroide.
Tale metodica, nel caso di voluminose cisti (colloidali o emorragiche), può avere anche una valenza terapeutica.
Il razionale dell’agoaspirato tiroideo consiste nel prelevare alcune cellule tiroidee (tireociti) contenute nel nodulo che si vuole analizzare al fine di ottenere informazioni precise sulla natura del nodulo tiroideo.

TECNICA
Continua →

24